Archivi giornalieri: 19 maggio 2013

Autostrada e risaie

Oggi andando a Torino il cielo ha dato spettacolo. Mi sono fermata diverse volte per fare qualche foto. Mi sentivo come una bambina in un grande magazzino di giocattoli, e continuavo a guardare incantata. Sono i momenti in cui vorrei che avessero inventato la tecnologia per fare foto con un click di palpebra, perché certe inquadrature le avevo davanti agli occhi guidando, in quella prospettiva lì, e mica ci si può fermare in mezzo a un’autostrada solo perché l’incrocio dei cavalcavia è spettacolare con dietro i nuvoloni nordici e le montagne con le cime ancora innevate.

Comunque fotografare è un’esperienza meravigliosa, non solo perché fermi un’immagine, ma perché fotografando entri in un rapporto diverso con quell’immagine. L’esperienza emotiva che fai si fonde in ciò che vedi. E’ felicità. E se ci aggiungi il concerto per tromba in mi bemolle maggiore di Hummel, con un grande Maurice André, il quadro è completo. Il terzo movimento, poi, è uno zampillio di gioia e di vitalità. Ve lo posto qui, per chi ha voglia di ascoltarlo guardandosi le foto.

Questa presentazione richiede JavaScript.